VarioVent 2000

RECUPERATORE DI CALORE ATTIVO A MODULAZIONE TOTALE


Vario Vent 2000 è un VMC con recupero di calore ATTIVO adatto per applicazioni interne a controsoffitto.

Il gruppo frigo in pompa di calore ha un compressore con tecnologia inverter che permette l’impostazione puntuale della temperatura di mandata e due ventilatori EC Brushless DC con elettronica di gestione automatica della portata, che può essere impostata sia da tastiera che da remoto tramite un display grafico. Sia i ventilatori che il compressore sono a modulazione totale.

Uno dei ventilatori della VarioVent 200 è inserito all’interno di un modulo ventilante, la cui posizione può variare in base alle diverse esigenze. Esso infatti può essere accoppiato direttamente alla macchina oppure splittato e posizionato anche distante dal recuperatore garantendo così una flessibilità di installazione anche in ambienti ristretti.

Inoltre vi è la possibilità di inserire uno scambiatore aggiuntivo idronico (opzionale) che permette di aumentare il carico termico/frigorifero apportato all’ambiente.

Modalità di funzionamento previste:

  • Rinnovo dell’aria
  • Integrazione riscaldamento/condizionamento
  • Freecooling
 

MODELLO VARIOVENT 2000
Efficienza massima % 170
Efficienza inverno* % 100
Potenza nominale recuperata* kW 13,8
Efficienza estate** % 110
Potenza nominale recuperata** kW 10,5
Potenza nominale assorbita W 2100
Portata aria nominale m3/h 2000
Prevalenza max estrazione Pa 400
Refrigerante (R410a) kg 1,5
Livello potenza sonora dB(A) 58
Peso kg 115
Dimensioni della macchina
Altezza mm 487
Larghezza mm 1004
Profondità mm 1442
Modulo ventilante
Potenza nominale assorbita W 300
Portata aria m3/h 1000 ÷ 3000
Prevalenza max (2000 m3/h) Pa 600
Livello potenza sonora db(A) 61
Peso kg 25
Altezza mm 487
Larghezza mm 1004
Profondità mm 1442

*Caso invernale con temperaturaesterna di 0°C ed interna 20°C ed estrazione pari alla portata immessa ** Caso estivo con temperatura esterna di 35°C ed interna 26°C ed estrazione pari alla portata immessa

RINNOVO

Quando la qualità dell’aria scende sotto il livello di comfort viene attivata la funzione rinnovo dove l’aria immessa nei locali proviene dall’esterno. Per ridurre il fabbisogno energetico necessario a portare la temperatura dell’aria esterna alle condizioni volute si utilizza un recuperatore a flussi incrociati ad Alta efficienza che, sfruttando l’energia dell’aria viziata, è in grado di pretrattare e ridurre la differenza termica dell’aria di rinnovo. Il ventilatore EC a basso consumo ed alta prevalenza provvede ad espellere l’aria viziata ed energeticamente esausta all’uscita del recuperatore di calore.

FREECOOLING

Se la temperatura dell’aria esterna nella fase di rinnovo è migliorativa rispetto alle condizioni interne in funzione della stagione in cui ci si trova viene aperto un passaggio che consente all’aria di aggirare il recuperatore di calore ed arrivare direttamente nella zona di trattamento dell’aria riducendo i costi di ventilazione e fruttando le caratteristiche migliorative rilevate immettendo direttamente in ambiente. In questo contesto l’estrazione attraverso il recuperatore non è più importante ed è facoltativa a meno di richieste specifiche come quelle che possono arrivare da un sensore presenza persone in bagno: spegnendo il ventilatore di estrazione ed immettendo aria di rinnovo si manda in leggera sovrapressione i locali favorendo la fuoriuscita di aria da vari punti come porte o cappe oltre che dal percorso solito attraverso il recuperatore.

Contattaci per un preventivo






© 2017 Thermics Energie